Succo di albicocche, elisir di bellezza e salute

Nutrizionista coach

Oggi prepariamo insieme un succo di albicocche, fresco e semplicissimo!

Devi sapere che con le albicocche aiutiamo la nostra pelle ad essere giovane, sana ed elastica grazie al fatto che questi arancioni frutti stagionali contengono vitamina A e vitamina C, quest’ultima importante per la produzione del collagene.

Hanno un buon contenuto di potassio, fibre utili per abbassare il livello di colesterolo, contribuiscono alla regolazione della pressione sanguigna, hanno proprietà astringenti, antinfiammatorie, antimicotiche e antitumorali.

Sono nostre alleate per un’abbronzatura sana, come altri frutti e ortaggi arancioni. Deliziose anche essiccate, contengono un importante quantità di ferro.

Ed è per questo che nelle mie consulenze utili per tutti coloro che intendono migliorare il loro benessere generale grazie anche all’alimentazione, succhi e bevande sane sono una costante.

E come rifiutarsi di restare belle e in salute naturalmente?

Nutrizionista coach
Albicocche a metà

Ricetta del succo di albicocche

BioIngredienti

Procedimento per la preparazione del succo di albicocche

Come prima cosa prendiamo una pentola capiente e versiamo lo zucchero e l’acqua, mescoliamo e portiamo ad ebollizione sul gas a fiamma moderata. Nel frattempo laviamo le albicocche, le priviamo del nocciolo e le tagliamo a pezzetti. Mettiamole in un contenitore e versiamoci sopra il succo del limone.

albicocche a pezzetti

Quando lo sciroppo di acqua e zucchero inizia a bollire, aggiungiamo le albicocche e facciamole cuocere per circa 15 minuti, fino a quando saranno morbide.

A questo punto togliamo dal fuoco e con un mixer ad immersione frulliamo tutto fino ad ottenere un succo liscio e denso che verseremo nelle bottiglie precedentemente sterilizzate.

Chiudiamo con i tappi nuovi e mettiamoli a testa in giù per qualche ora, quando saranno raffreddate le giriamo e le mettiamo in una pentola con acqua fredda, bollendole per 30 minuti così da poterle conservare più a lungo in dispensa.

Evitiamo gli sprechi

Così facendo consumiamo la frutta che in estate nelle nostre case abbonda grazie anche al fatto che in famiglia o tra gli amici da noi in Puglia c’è sempre qualcuno che ha alberi da frutto e che ci tiene a condividere le proprie delizie.

Quando la frutta è matura e prima che si guasti possiamo utilizzarla per realizzare ricette golose e prodotti da conservare in dispensa, così nelle stagioni più fredde potremo deliziarci ancora con sapori e profumi d’estate.

Nutrizionista coach

Con le temperature estive elevate è importante idratarsi, consumare pasti freschi, leggeri e ricchi di vitamine e sali minerali così da nutrirci senza appesantirci, dandoci nel contempo ciò che ci occorre per regolare la temperatura del nostro corpo e affrontare meglio il caldo.

Il succo di albicocche ci permette di rinfrescarci con un prodotto homemade, che potremmo mettere anche in freezer per ottenere un refrigerio maggiore, evitiamo bevande industriali e riscopriamo il piacere di realizzare qualcosa con le nostre mani, occuparci di noi stessi in prima persona.

Non abbiamo bisogno di tanto, piuttosto poco e buono, vale in cucina come nella vita.

Un piccolo reminder per invitarti a inserire anche le albicocche nella tua alimentazione, nella loro stagione, in estate.

I mesi in cui mangiare le albicocche:

  • Maggio
  • Giugno
  • Luglio

sono i mesi in cui suggerisco di consumarle perchè raggiungono la massima maturazione.

Come per tutti gli alimenti che porti sulla tua tavola, preferisci anche le albicocche bio e di stagione.

Se a questo punto dopo il succo di albicocche vuoi conoscere i benefici di altre bevande naturali semplici e deliziose, scopri anche il frullato proteico

Per informazioni, curiosità, suggerimenti, domande, contattami sarò felice di risponderti!

Lascia un commento